La Società di San Vincenzo De Paoli

La Società di San Vincenzo De Paoli è una Associazione Internazionale di laici cristiani fondata a Parigi nel 1833 dal Beato Federico Ozanam con altri sei compagni di università.Ha per obiettivo la promozione della dignità della persona, mediante l’impegno per la rimozione delle situazioni di bisogno e di emarginazione sociale.
Combatte con empatia e grande concretezza le povertà materiali, culturali, spirituali e il grave disagio.

È formata da uomini e donne, giovani ed anziani che uniscono le loro forze ed agiscono in un comune cammino umano e spirituale.

E’ presente oggi in tutti i continenti e i suoi gruppi operativi diffusi sul territorio sono denominati Conferenze. Queste ultime hanno come caratteristiche fondamentali la laicità, l’elevazione spirituale, la santificazione dei suoi membri e dei poveri assistiti, la semplicità, l’amicizia e la fraternità dei rapporti tra i confratelli. In tutto il mondo le Conferenze (dal latino cum ferre, ossia “portare doni”) sono circa 49.000 e i vincenziani che le animano sono oltre 750.000 in 148 Paesi. La sede centrale della nostra organizzazione è a Parigi.

In Italia la Società di San Vincenzo De Paoli è rappresentata dalla Federazione Nazionale con sede a Roma e opera tramite 88 consigli centrali che coordinano 1.700 conferenze animate da 18.000 vincenziani.

I vincenziani operano con gratuità e la Società non persegue fini di lucro.